3 motivi per cui dovresti iniziare ora col tuo Reporting ESEF

Anche se la rendicontazione ESEF non è obbligatoria fino a quando non sarà necessario eseguire la rendicontazione per gli esercizi finanziari che iniziano il 1 ° gennaio 2020 o dopo tale data, chiediamo comunque un’adozione anticipata. Prima è meglio è. Uno dei motivi principali di ciò è che ti dà la possibilità di eseguire il funzionamento a secco della soluzione ESEF scelta, in modo da essere completamente preparato.

Quando si tratta di creare il tuo rapporto ESEF, ci sono tre ragioni principali per cui dovresti eseguire una prova a vuoto della conversione, e qui ti daremo una rapida panoramica di questi tre motivi, in modo che tu sappia cosa cercare, quando tu stanno eseguendo a secco i tuoi rapporti ESEF.

Assicurati che la grafica corrisponda

Quando converti il tuo rapporto annuale in ESEF, dovresti essere in grado di produrre un risultato identico al file PDF lucido che sei abituato a produrre. Questo dovrebbe essere senza dubbio. I due file dovrebbero essere identici. Questo non fa parte della conformità ESEF, ma i tuoi investitori, consiglio di amministrazione e amministratori delegati vogliono comunque una rappresentazione visiva dei dati conformi.

Quando esegui un dry run del tuo rapporto ESEF, hai tempo per assicurarti che l’output appaia esattamente come vuoi che appaia, ma più ti avvicini alla scadenza effettiva, più è probabile che il tuo risultato finale non diventerá perfetto come potrebbe essere.

La mappatura deve essere perfetta

Questa è probabilmente la ragione più importante per fare una prova. È necessario assicurarsi di mappare correttamente il file ESEF. Può essere costoso commettere un errore, ma se hai già eseguito una prova a secco del processo di mappatura, avrai tutto il tempo per assicurarti che la mappatura sia corretta.

Devi essere preparato per le modifiche dell'ultimo minuto

Se chiedi al CFO di un’azienda come è andato il suo rapporto annuale, sentirai spesso storie di come il suo team è stato in grado di stringere i denti per apportare modifiche cruciali dell’ultimo minuto, che avrebbero potuto far perdere la scadenza, se non fosse stato il duro lavoro e tenacia del team.

Il rispetto di una scadenza molto spesso si riduce a poche ore se non a pochi minuti, e questo è probabilmente il motivo principale per cui è necessario eseguire una verifica a secco dei rapporti ESEF. Dopo aver affrontato il processo in precedenza, sarai in grande vantaggio, se devi accelerare il processo per rispettare la scadenza.

In ParsePort, parte del nostro processo di implementazione consiste nel mappare e convertire il tuo rapporto annuale più recente. Lo facciamo per due motivi. Il primo è darti un’idea di come creiamo il tuo file ESEF e di come puoi utilizzare il nostro portale e il secondo è che funge anche da dry run. In caso di problemi, lo sapremo molto prima della scadenza, il che significa che siamo sempre preparati.